La Morte della Repubblica

La morte della Repubblica di Marco Mori.
Magistralmente, in questo libro, Marco Mori ci mostra come il disegno di Stati Uniti d’Europa, voluto dalle elitès finanziarizzate e da chi fa loro da servitori, sia un progetto eversivo del nostro ordine costituzionale.
Marco Mori, avvocato Sovranista Costituzionale, mostra in punta di diritto, perché c’è una totale incompatibilità tra trattati Europei e Costituzione Italiana.
Ricostruisce punto per punto, storicamente, come la Costituzione Repubblicana è stata smontata, con i vari responsabili.
Fa vedere come questo abbia portato più povertà, meno lavoro e meno diritti sociali.
Esiste un Europa dei popoli che può nascere, ma solo se si rovesciano questi governi retti dai servi di quelle antiche famiglie, legate alle banche, che da secoli dominano il mondo.
L’alternativa, come vediamo in questi giorni in Ucraina, sono le guerre continue, il depopolamento, il loro arricchirsi sulle nostre morti.

Torna in alto